Menu
Close
IT

Ritardo nel pagamento della riduzione dei premi al cambio dell’assicurazione malattie

Chi ha diritto alla riduzione dei premi in alcuni casi deve armarsi di un po’ di pazienza al passaggio da un’assicurazione all’altra. Può darsi che il Cantone di residenza tardi a inviare il contributo alla nuova assicurazione malattie.

Quando si cambia cassa malattie, l’accredito della riduzione dei premi nell’anno nuovo può richiedere un po’ più di tempo. FOTOLIA
Quando si cambia cassa malattie, l’accredito della riduzione dei premi nell’anno nuovo può richiedere un po’ più di tempo. FOTOLIA

La riduzione dei premi è un contributo statale ai premi dell’assicurazione malattie per chi ha un reddito modesto. Dal 1 gennaio 2014, la riduzione dei premi è disciplinata in maniera uniforme in tutta la Svizzera. A partire da questa data, in tutti i Cantoni la riduzione viene detratta direttamente dai premi dell’assicurazione malattie.

 


Chi ha diritto alla riduzione dei premi?
Chi si trova in difficoltà finanziarie ha diritto, a seconda del Cantone di residenza, ad un sussidio definito “Riduzione individuale dei premi” (RIP). Allo scopo di fornire un aiuto finanziario, il Cantone si fa carico di una quota della fattura dei premi dell’assicurazione di base. Nella maggior parte dei Cantoni si stabilisce sulla base della dichiarazione dell’imposta chi può contare sul sussidio del Cantone per il pagamento dei premi dell’assicurazione malattie.

 


Come faccio ad ottenere la riduzione dei premi?
Il diritto alla riduzione dei premi e il suo ammontare variano da Cantone a Cantone. Anche procedura e scadenze per richiederla sono differenti. Per questo motivo che abbiamo sintetizzato nella seguente pagina gli uffici di competenza, la procedura e le scadenze per la richiesta, divisi per Cantone: Riduzione dei premi nei vari Cantoni

 


Perché il versamento della riduzione dei premi può tardare?
Il Cantone di residenza versa il relativo importo all’assicurazione malattie. Non appena l’assicuratore malattie riceve la riduzione dei premi, la fattura dei premi dell’assicurato può essere ridotta proporzionalmente.

 

Affinché all’inizio dell’anno gli aventi diritto possano ricevere il prima possibile il sussidio, talvolta i Cantoni bonificano l’importo all’assicurazione malattie in anticipo.

 

Quando l’avente diritto cambia assicurazione malattie, può capitare che, al momento del passaggio, il suo Cantone di residenza abbia già inviato l’importo della riduzione alla vecchia assicurazione. La vecchia assicurazione deve quindi notificare l’errore nel versamento, in maniera che il Cantone possa effettuare il pagamento alla nuova assicurazione. Il processo può tuttavia causare dei ritardi.

 


Cosa succede se il Cantone non ha ancora bonificato nulla alla cassa malattie?

“Quando il bonifico del Cantone si fa attendere, occorre far prova di pazienza.”

Alcuni Cantoni addirittura versano tutti i contributi per la riduzione dei premi alle assicurazioni solo nel corso dell’anno. Può quindi succedere che, pur avendo diritto alla riduzione dei premi, un assicurato debba tuttavia inizialmente saldare l’intera fattura dei premi.

“La sua assicurazione malattie può ridurre l’importo della fattura dei premi solo a seguito del versamento della riduzione dei premi da parte del Cantone di residenza.”

Fintanto che l’assicurazione non riceverà il denaro del Cantone, questa è tenuta per legge a richiedere all’assicurato il pagamento dell’intero premio. Ma non si preoccupi, la riduzione dei premi che le spetta le verrà rimborsata anche retroattivamente, non appena l’importo sarà stato bonificato dal Cantone all’assicurazione.

 

Posso velocizzare il processo per ottenere prima la mia riduzione dei premi?

Purtroppo è inutile inviare all’assicurazione il documento dove si attesta che lei ha diritto alla riduzione dei premi. La sua assicurazione malattie si limita ad effettuare la riduzione, ma non ha alcun influsso diretto sul pagamento del Cantone.

 

La invitiamo in questo caso richiedere informazioni presso gli uffici preposti del suo Cantone di residenza, su se e quando la sua RI verrà inviata all’assicurazione.

print
Stampa